| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Stop wasting time looking for files and revisions. Connect your Gmail, DriveDropbox, and Slack accounts and in less than 2 minutes, Dokkio will automatically organize all your file attachments. Learn more and claim your free account.

View
 

Dogmatismo

Page history last edited by Paolo E. Castellina 6 months, 3 weeks ago

Dogmatismo

Per dogmatismo, termine peggiorativo, in generale, si intende una specie di fondamentalismo intellettuale, il fenomeno (studiato dalla psicologia della religione) per cui una persona si attiene in modo ostinato ed irrazionale a determinati principi (o dogmi), stabiliti dalla tradizione o consolidati dall'uso nel corso del tempo, rifiutando di discuterli o di sottoporli ad un esame critico quand'anche si volesse dimostrare che non sono fondati come si potrebbe credere. Il rigore per cui ci si attiene a certi principi per una malintesa lealtà verso autorità riconosciute.

 

Origine del termine

 

Il termine dogmatismo si deve al filosofo tedesco Immanuel Kant (1724-1804) e alla sua opera "Critica della ragion pura", il quale ha determinato il suo significato filosoficamente peggiorativo. Contrapposto da Kant allo scetticismo, "un principio del dubbio". Per Kant "il modo dogmatico di pensare è una fiducia cieca nella capacità della ragione di espandere un a priori" attraverso concetti senza critica, semplicemente sulla base dell'apparente successo di questa espansione.


Il dogmatismo è una qualsiasi concezione filosofica che accetta una verità indipendente da fatti ed esperienze, partendo da una serie di principi assunti come inconfutabili e indiscutibili e, per estensione, atteggiamento di intransigente rifiuto della discussione di principi assunti come assolutamente veri. Dottrina di chi pretende di basare i suoi postulati su un'autorità indiscutibile, che non ammette, cioè, né critica né discussione.

 

Aspetti psicologici

 

Il dogmatismo si manifesta come una difesa contro l'ansia che sopravviene quando si vedono mettere in questione concetti in cui ci si sente protetti ed a proprio agio, il rifiuto difensivo di cambiamenti. Le persone dogmatiche sono autoritarie ed intolleranti e considerano assurde e pericolose quelle idee che mettono in discussione le proprie credenze.


Spesso chi è affetto da dogmatismo non distingue le zone centrali da quelle periferiche del proprio sistema. Tenta di imporre agli altri ciò di cui è convinto difendendosi con un purismo idealista chi non la pensa come lui.


A differenza dall'intolleranza il dogmatismo riguarda le idee. Molti sono i fattori che possono formare una personalità dogmatica la cui origine è quasi sempre difensiva: rigidità, ansia, insicurezza, appartenenza a gruppi chiusi. Può voler dire difendersi contro le differenze delle società pluraliste, il voler salvare la propria identità arroccandosi, svalutando l'altro, opponendo la propria verità a quella altrui rimanendo ciechi di fronte alle proprie contraddizioni.

 

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.